Bullismo: cosa leggere?

Il bullismo è un fenomeno che inizia a diffondersi già fra i bambini più piccoli, e con la crescita si differenzia nelle modalità e intensità. Uno dei modi per contrastarlo è saperlo riconoscere, dargli un nome e non far sentire solo chi lo subisce. La lettura può aiutarci, diventando un valido strumento per condividere l’argomento con i ragazzi e parlarne insieme.

In occasione della Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo (7 febbraio) la giornalista e scrittrice Alessia Cruciani propone La guerra dei like (Il Battello a Vapore), un romanzo in cui le vicende ruotano su due casi paralleli di bullismo a scuolaIl libro è in linea con le finalità del Safer Internet Day, cioè far riflettere i ragazzi e le ragazze sull’uso consapevole della rete. Fra le pagine spicca anche la presenza dello YouTuber Daniele Doesn’t Matter.

La storia si presta molto bene a un percorso di approfondimento, stimolando la riflessione sulla comunicazione digitale e le interazioni nei social network, oltre che sulle dinamiche relazionali all’interno dei gruppi sociali.

Qui potete scaricare un progetto didattico con schede di lavoro sul libro La guerra dei like.

Quali altri storie potrebbero aiutarci a parlare in classe di temi come la timidezza, la prepotenza, il chiedere aiuto? Ecco una selezione: