L’amore per gli animali insegna il rispetto

La storia

L’autore, che firma anche le illustrazioni del libro, dedica il volume a tutti i gatti del mondo. I gatti, infatti, sono i protagonisti di queste pagine, alcune in rima e altre in prosa; vi sono filastrocche, racconti e ninne nanne. Ne risulta una raccolta delicata, che parla di un mondo magico e allo stesso tempo quotidiano, in cui ogni gatto racchiude un universo di istinti e sentimenti: ogni micio è unico, tutto da scoprire e soprattutto da amare. Le poesie, le filastrocche, le rime e le ninne nanne sono caratterizzate dal ritmo tipico dei versi intuitivi e facili da ricordare che i più piccoli tanto amano; i racconti un po’ stravaganti si inseriscono nella migliore tradizione italiana che va da Collodi e passa per Rodari, e che suscita divertimento e piacere.

I temi

Il tema fondamentale di questo simpatico volume è il rispetto per gli individui, siano essi animali domestici, belve esotiche o stravaganti personaggi usciti dalla fervida fantasia dell'autore.
Ricco di giochi di parole, di non-sense e di buffe onomatopee, la raccolta è soprattutto una lunga lettera d’amore al mondo degli animali.
Essa si rivolge ai bambini parlando la loro lingua: quella della fantasia e della musicalità delle parole, in modo che per loro risulti più facile entrare in contatto e conoscere il mondo dell’autore e dei suoi amici… animali.

Spunti di discussione

• Non-sense, giochi di parole e suoni in rima sono una passione dell’autore! Spesso sono senza apparente significato, senza una logica evidente, ma rispondono alla pura e semplice voglia di giocare con le parole e i loro suoni. In questo Carpi ricorda da vicino un altro grande autore italiano, Gianni Rodari, il quale diceva: “Chiedo scusa alla favola antica, se non mi piace l’avara formica. Io sto dalla parte della cicala, che il suo bel canto non vende, regala!”. Riesci a cogliere il vero significato di queste parole?

• Conosci rime, filastrocche, ninna nanne i cui protagonisti siano i gatti? Raccoglile insieme ai tuoi compagni.

• Ami di più la poesia oppure la prosa? Quale parte del libro ti è più piaciuta? Hai mai provato a giocare con le rime o preferisci piuttosto scrivere un diario? Scopri se hai più un’anima da poeta o da narratore.

Vai all’animazione di "C'è gatto e gatto". 



Devi essere registrato per commentare questa proposta.

Intervista a Sara Rattaro

Dal 12 febbraio è in libreria Sentirai parlare di me, il nuovo romanzo della scrittrice Sara Rattaro (già autrice di Il cacciatore di sogni). In questa intervista ci racconta qualcosa in più su Nellie Bly, prima reporter della Storia, e sul perchè la sua sia una storia da raccontare ai ragazzi oggi.

Bullismo: cosa leggere?

Contrastare il bullismo è possibile, ma bisogna riconoscerlo, dargli un nome, aiutare chi lo subisce. Leggere e comprendere una storia è un valido supporto.