Antoine de Saint-Exupéry era un pilota, proprio come l'amico del piccolo principe. Viaggiava su piccoli aerei per portare la posta da un punto all'altro del Sud America, e viaggiando pensava molto, e dopo aver pensato scriveva. Quando venne la guerra, diventò pilota di guerra. Un giorno del 1944, era luglio, si alzò in volo sul Mediterraneo e non tornò più.