Scopri il libro

Babbo Natale Interstellar

Questo sarà un Natale davvero spaziale!

In Lapponia a inizio ottobre Natale è già nell’aria: è il momento della prima grande ondata di lettere. Peccato che nell’enorme cassetta rossa di Babbo Natale non ce ne sia nemmeno una… Diciamocelo, è ora che Bi-enne, come lo chiamano i ragazzini su YouTube, si modernizzi! Non si mandano più lettere, ma email. Babbo Natale deve stare al passo coi tempi, crearsi dei profili social, svecchiarsi! Così, la notte prima della vigilia, ecco che i tecnici della NASA gli fanno trovare una turboslitta ipermoderna. Il giro di prova, però, non va esattamente come dovrebbe e Babbo Natale, insieme a Greta, la viziatissima figlia del re dei corrieri express, e a Mark, un ragazzino nerd cresciuto in orfanotrofio, si ritrova perso nello spazio. Più precisamente, su Zetazeta, nel buco nero Zeta. Il comitato di accoglienza è composto da strambi alieni dalle forme ancora più strambe e da un nugolo di giovani zetiani che li tempestano di domande. Manca pochissimo alla notte di Natale e Babbo non può deludere i milioni di bambini che lo aspettano sulla Terra… Oh, oh, oh! Come farà a riparare la slitta e a tornare dai suoi amati elfi?


Perché leggerlo in classe

  • Una storia divertente che parla di diversità e inclusione, alla scoperta dello spirito del Natale.
  • La vena ironica rende la lettura godibile dai più grandi, i capitoli brevi e le illustrazioni lo rendono accessibile anche ai più piccoli.
  • Riccamente illustrato a colori, un libro perfetto da leggere e regalare a Natale.

Autore

Pietro Valsecchi

Pietro Valsecchi è nato a Crema nel 1953. Dopo gli studi universitari a Bologna, nel 1977 si trasferisce a Roma, dove muove i primi passi nel mondo dello spettacolo come attore. Dopo pochi anni lascia la recitazione e diventa
un produttore cinematografico. Tra i film prodotti per il grande schermo: La condanna di Marco Bellocchio e Un eroe borghese di Michele Placido. Nei primi anni '90, insieme a Camilla Nesbitt, con cui ha fondato la Taodue Film, inizia a ideare e produrre miniserie e serie per la tv: tra i maggiori successi Ultimo, Distretto di polizia, Paolo Borsellino, Il capo dei capi, Squadra Antimafia. Negli ultimi anni è tornato a produrre per il cinema, e ha portato sul grande schermo Checco Zalone, che si è rivelato l'attore comico più apprezzato dal pubblico italiano. Nel 2015 ha pubblicato con Mondadori il primo romanzo della saga Prima Famiglia.