Scopri il libro

Dalla parte dei bambini

Un progetto speciale per parlare di diritti dei bambini.

Il diritto al nome, il diritto all’ascolto, il diritto alla famiglia, il diritto alla libertà di espressione, pensiero e religione: ogni bambina e ogni bambino nascono con dei diritti che gli adulti devono conoscere, rispettare e promuovere.
Trent’anni fa la Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza veniva ratificata dall’Italia: un passo fondamentale per il rispetto e l’attenzione verso i più piccoli.

Dalla parte dei bambini nasce dalla collaborazione tra il Comitato Italiano per l’UNICEF Fondazione Onlus e Il Battello a Vapore in occasione del trentennale della ratifica ed è una raccolta di racconti scritti da venti autori dell’Associazione ICWA (Associazione Italiana scrittori per Ragazzi).
Ogni racconto ci invita a riflettere sui diritti dei bambini, su ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, e a porci le domande fondamentali su chi vogliamo essere “da grandi”.


Perché leggerlo in classe

  • Uno strumento fondamentale per conoscere i diritti degli esseri umani, per creare uno scambio di opinioni e per educare alla consapevolezza che la voce di ogni bambina e bambino va ascoltata.
  • Venti tra i più noti autori italiani per ragazzi per altrettanti racconti ispirati agli articoli della Convenzione: un libro che favorisce la riflessione e il confronto con la classe su temi fondamentali.

Trovi qui il nostro articolo, con il Passaporto per i Diritti da scaricare e stampare.

Autore

VV. AA.

Hanno partecipato a questo progetto gli autori ICWA (Associazione Italiana Scrittori per Ragazzi):
Fabrizio Altieri, Cristina Bartoli, Stefano Bordiglioni, Patrizia Ceccarelli, Carolina D'Angelo, Emanuela Da Ros, Vichi De Marchi, Fulvia Degl'Innocenti, Giuliana Facchini, Chiara Lossani, Alberto Melis, Roberto Morgese, Daniela Palumbo, Angelo Petrosino, Livia Rocchi, Isabella Salmoirago, Manuela Salvi, Anna Sarfatti, Chiara Valentina Segré, Valentina Torchia.