Skip to main content

Scopri il libro

Fiabe di fanciulle fatate

Uno scrigno di storie, leggende, magie dalla tradizione italiana. Per credere, come Calvino, che le fiabe sono vere.

Una volta un uomo aveva un pero, che gli faceva quattro corbe di pere all’anno. Così inizia la fiaba La bambina venduta con le pere, in cui la piccola Perina riesce a ribaltare il proprio destino e a sposare il figlio del Re. Un bambino viene trasformato in un Vitellino con le corna d’oro, ma grazie alla sorella la sua storia avrà un lieto fine. La graziosa Giricoccola è presa di mira dalle sorelle: riuscirà, anche trasformata in statua, a farsi amare dal principe? Nella fiaba L’acqua nel cestello una ragazza si farà benvolere, con la sua umiltà, da una vecchia maga. Rosmarina, grazie all’aiuto di uno scaltro giardiniere, arriverà a sposare nientemeno che il Re! E cosa ci fa Il figlio del Re nel pollaio? Fa visita alla sua amata, almeno finché le fate che lo tengono prigioniero lo permetteranno…
Sei incantevoli storie dedicate alla bellezza delle bambine, illustrate da Giulia Tomai con tocco dolce e pieno di meraviglia.


Perché leggerlo in classe

  • Per non dimenticare la tradizione favolistica italiana.
  • Per sorridere con i personaggi più buffi e sgangherati. Per sognare con le principesse e le fate. Per aver paura… ma appena appena, non troppo.
  • Perché le nuove edizioni sono riccamente illustrate a quattro colori.

 

Autore

Italo Calvino

Cuba 1923 - Siena 1985.
Esordì con Il sentiero dei nidi di ragno (1947), romanzo seguito da grandi successi internazionali di narrativa e di saggistica, tra i quali Il visconte dimezzato (1952), Fiabe italiane (1956), Il barone rampante (1957), Il cavaliere inesistente (1959), Marcovaldo (1963), Le Cosmicomiche (1965), Le città invisibili (1972), Se una notte d'inverno un viaggiatore (1979), Palomar (1983) e le postume Lezioni americane.