Scopri il libro

La piccola principessa

Una storia che continua a farci credere nel potere della generosità e dell’immaginazione.

Ecco cosa l’aspettava: una volta cresciuta, l’avrebbero sfruttata in classe, così come ora la sfruttavano in mille incombenze domestiche. Certo, sarebbero stati costretti a darle vestiti un po’ più dignitosi, ma abbastanza dimessi perché continuasse a sembrare una serva. Quello era il futuro che l’attendeva, e Sara rimase immobile per un po’ immersa in queste riflessioni. Poi le balenò un pensiero che le accese le guance e le fece brillare gli occhi. «Qualsiasi cosa succeda, c’è una cosa che non cambierà mai» si disse. «Anche vestita di stracci, resterò sempre una principessa in fondo al cuore.»

I classici più amati della letteratura per ragazzi in edizione integrale e, per la prima volta, a leggibilità facilitata. Perché le grandi storie sono di tutti i lettori.


Perché leggerlo in classe

  • Una protagonista che non si arrende di fronte alle difficoltà: le affronta con coraggio e sa vedere il colore della vita anche quando tutto sembra grigio. Una bella storia e un esempio positivo anche per i lettori di oggi.

Autore

Frances H. Burnett

Nata a Manchester, in Inghilterra, nel 1849, a sedici anni emigrò in America. Cominciò ben presto a scrivere, anche per aiutare la famiglia che versava in cattive condizioni economiche, e pubblicò racconti su riviste e giornali. Fu autrice di molti libri, tra i quali "Il piccolo Lord", che uscì nel 1886 ed ebbe subito grande successo. Morì nel 1924.