Scopri il libro

Mio nonno era una scimmia

Pronti a chiacchierare con i vostri avi scimmieschi? Il prof del Volo del mattino ci spiega tutto sulle nostre origini.

Sebastiano sta attraversando un momento difficile, come a volte succede a dodici anni. Il suo migliore amico non gli parla più, anzi, frequenta i terribili bulli di III A. La vita di Sebastiano però cambia all’improvviso quando, guidato da un vecchio diario, entra in una grotta che si popola di personaggi strani e visioni meravigliose. Le storie che ascolta in quella caverna arrivano da molto lontano nel tempo, e gli fanno capire il percorso che lo ha portato a essere come è, qui, oggi. Perché ognuno di noi ha la propria storia, che lo ha reso chiacchierone oppure silenzioso, timoroso oppure assetato di avventura. E questi intricati racconti racchiudono la cosa più preziosa che ci sia: noi stessi. Da dove veniamo? Perché siamo fatti così? Com’erano i nostri antenati? Nelle sale sotterranee di una grotta, antiche voci accompagnate da magiche visioni raccontano la propria verità. Una verità tramandata da milioni di anni da una molecola che di generazione in generazione raccoglie le storie degli esseri viventi, il DNA.


Perché leggerlo in classe

  • Un libro che risponde alla domanda “da dove veniamo?” in modo documentato ma divertente e a portata di bambino.
  • L’autore è uno scienziato e divulgatore tra i più apprezzati nel nostro Paese.

Autore

Gianumberto Accinelli

Entomologo e scrittore, trasmette la sua passione per la natura attraverso l'econarrazione. Lavora con scuole, aziende, associazioni e tutte le persone che vogliono raccontare la natura. Ha scritto diversi libri come Breve storia di un raggio di sole (Rizzoli), La meravigliosa vita delle farfalle (Pendragon), e I fili invisibili della natura (Lapis), che in Germania ha vinto il prestigioso Premio Deutscher Jugendliteraturpreis 2018. Da anni lavora in radio. È ospite fisso al programma "Il volo del mattino" di Radio Deejay con Fabio Volo e interviene spesso nei programmi di Rai Radio 1 e Rai Radio 2. Noto al grande pubblico come "il prof", ha conquistato grandi e bambini grazie alla sua straordinaria capacità di raccontare il mondo attraverso le storie della natura e degli insetti.