Canto di Natale per i bambini: ed è subito gioia!

By 12 Dicembre 2014 Agosto 5th, 2019 Senza categoria

L’atmosfera del Natale si è diffusa ormai ovunque insieme ai messaggi più profondi e a quelli più superficialmente commerciali: la magica aspettativa delle feste cattura i bambini con i suoi rituali, dalle letterine a Babbo Natale all’allestimento di presepi, alberi e decorazioni. Ovviamente questa atmosfera investe anche la scuola, dove i bambini portano la loro gioiosa eccitazione.

Tra le tante idee che possiamo avere per accompagnare questa attesa, suggeriamo la lettura a voce alta di un libro adatto. Due sono gli ingredienti che renderanno significativa l’attività per assaporare con i bambini l’autentico messaggio delle feste natalizie: la scelta del titolo giusto e l’organizzazione del momento della lettura come tempo speciale e un po’ “magico”.

Il Canto di Natale di Charles Dickens è un racconto classico ideale per il nostro scopo: sceglieremo per i più piccoli ad esempio questa versione adattata, pubblicata nella collana di Geronimo Stilton dedicata ai classici. Come tutti i testi della collana, anche questo è riscritto in un linguaggio adatto ai bambini, pur mantenendosi ricco ed espressivo; le suggestive tavole illustrate coniugano la fantasia con una precisa ricostruzione del tempo e del luogo in cui il racconto è ambientato. Ed eccoci immersi nell’atmosfera di una gelida vigilia di Natale nella Londra dell’Ottocento… Il ricco mercante Scrooge è tanto gretto da avere escluso dalla sua vita ogni affetto per dedicarsi esclusivamente al guadagno e si appresta a un Natale solitario mentre tutti festeggiano in famiglia e con gli amici. Gli appaiono tre misteriosi personaggi che gli mostrano la visione dei natali del passato, del presente e del futuro: in un magico viaggio nel tempo, Scrooge rivive antichi sogni, visita nel presente luoghi dove il disagio e la povertà non impediscono alle persone di vivere un Natale felice di amore e solidarietà, vede nel futuro l’abbandono a cui è destinato. Riflettendo sulla sua vita, il vecchio avaro si trasforma in un nuovo Scrooge generoso e aperto agli affetti.

Il racconto, dunque, alternando visioni fantastiche a quadretti realistici, guida poeticamente i bambini a scoprire e condividere i valori autentici del Natale negli affetti, nell’amicizia, nell’aiuto reciproco.

Importante è l’atmosfera che sapremo creare nel momento della lettura: bastano pochi ingredienti – come il sedersi in cerchio, magari accendere una candela per sottolineare l’atmosfera natalizia, adottare un tono di voce pacato – per suscitare un clima di intimità e di calma adatto all’ascolto e alla condivisione.