Skip to main content

Scopri il libro

Draconis Chronicon

Un'avventura epica, un drago dai magici poteri, un gruppo di ragazzi pronti a sfidare il proprio destino.

Salerno, anno 1066. Un predicatore vaga per le strade annunciando la fine del mondo: «La Bestia si sta risvegliando! Temete il drago, perché il giorno dell’eclisse è vicino!». Il giovane Barliario non presta attenzione alle parole di sventura, ma quella sera stessa il padre Rainardo, alchimista, viene sorpreso da un incendio nel suo laboratorio. Quando lo portano fuori è ancora vivo, ma sfigurato dal fuoco. E mentre Barliario veglia al suo capezzale, compare una figura misteriosa e incappucciata, Arimane, che gli rivela: «Portami il fuoco del drago e Rainardo sarà salvo». Barliario non ha bisogno di pensarci: deve partire. Lo accompagnano l’amico Shabbatai, che sogna di diventare un guerriero, Trotula, giovane studentessa di medicina dall’intelligenza disarmante, Mercuriade, dai misteriosi poteri, e la piccola Ligea, che riesce a parlare con i morti.

Tra briganti, licantropi e streghe in grado di scatenare tempeste, un’avventura epica in cui scienza e magia si mescolano: alla ricerca del fuoco del drago, e alla scoperta di se stessi.


Perché leggerlo in classe

  • Un romanzo che racconta l’Italia Medievale, mettendo in scena personaggi ispirati a figure vere, controcorrente e rivoluzionarie, del periodo, come Trotula de Ruggiero, donna medico che si è occupata di ginecologia e ostetricia, e Pietro Barliario, medico e alchimista.

Qui trovi l’articolo in cui Manlio Castagna ci racconta, anche grazie a due video, il libro e i temi che ne emergono.

Autore

Manlio Castagna

Sceneggiatore, regista, critico cinematografico, da oltre vent'anni è nell'organizzazione del festival di Giffoni, di cui dal 2007 al 2018 è stato vicedirettore artistico. Ha esordito nella narrativa con la trilogia bestseller Petrademone, edita da Mondadori e tradotta in varie lingue. Recentemente ha pubblicato Le belve, scritto con Guido Sgardoli, I venti del Male, La notte delle malombre (Menzione Speciale al Premio Cento 2021), Alice resta a casa, scritto con Marco Ponti, e 116 film da vedere prima dei 16 anni.