Scopri il libro

I Malavoglia

Il simbolo del Verismo, in cui tradizione si scontra con la modernità.

‘Ntoni parte. E qui arriva il bello. Perché I Malavoglia fa una cosa che raramente la letteratura fa: mostra il lato terribile del desiderio. Che non è solo bello, grande, importante. È anche pericoloso, ci dice Verga. Perché cercare la libertà significa mettere in gioco tutto, col rischio di perderlo, di rimanere soli. (dalla prefazione di Giuseppe Catozzella)


Perché leggerlo in classe

  • Uno straordinario romanzo della letteratura italiana dei primi del Novecento, tra i più consigliati a scuola.
  • Una edizione integrale, con prefazione d’autore e contenuti speciali, che rendono i Classici ancora più interessanti e vicini ai ragazzi.

 

Autore

Giovanni Verga

Catania 1840-1922. Dopo i primi romanzi ispirati a un romanticismo eroico e passionale, tra cui Storia di una capinera, con Nedda (1874) inaugurò la stagione del Verismo, di cui fu il principale esponente. Tra le sue opere le novelle di Vita dei campi e Novelle rusticane e i romanzi I Malavoglia e Mastro-don Gesualdo.