Scopri il libro

, ,

I racconti della Resistenza

Storie di coraggio e solidarietà umana, perché la libertà va conquistata tutti insieme.

Sullo sfondo buio della guerra brillano le eccezionali imprese che anche bambini e ragazzi si possono ritrovare a fronteggiare. Come gli amici di Ancora un giorno, che nella Milano del coprifuoco e dei razionamenti fanno i messaggeri per la Resistenza. Come Riccardo, che in Io ci sarò percorre avventurosamente mezza Italia per ritrovare la sua famiglia, perseguitata in quanto ebrea, e si unisce ai partigiani. E come Lapo, che nella storia vera Il Rogo di Stazzema è uno dei pochi sopravvissuti e può raccontare di come i nazisti hanno braccato sui monti e sterminato centinaia di persone inermi, sfollate nella “zona bianca” vicino a Lucca.


Perché leggerlo in classe

  • Tre affermati autori raccontano ai ragazzi una pagina di Storia fondamentale per capire chi siamo adesso.

Autore

Roberto Denti

Roberto Denti recentemente scomparso, è una delle firme più note della letteratura in Italia, autore di molti libri per ragazzi e adulti. Nel 1972 ha fondato con la moglie Gianna la Libreria dei Ragazzi di Milano, che ha gestito per oltre quarant'anni.

Lia Levi

È nata a Pisa e vive a Roma. Da bambina ha vissuto l'esperienza delle persecuzioni contro gli ebrei, prima con le Leggi razziali fasciste, poi con l'occupazione dei tedeschi in Italia. Si è salvata, insieme alle sorelle, trovando rifugio in un collegio di suore. Alla fine della guerra ha proseguito gli studi fino alla laurea in Filosofia. E, dopo una lunga carriera come giornalista, è ora tra le più affermate autrici italiane di romanzi per ragazzi e adulti. Ha pubblicato numerosi titoli con Il Battello a Vapore, tra cui: Un cuore da Leone, Cecilia va alla guerra, La ragazza della foto, Che cos'è l'antisemitismo? e Il Giorno della Memoria raccontato ai miei nipoti.
Nel 2018 con il romanzo Questa sera è già domani (Edizioni E/O) ha vinto il Premio Strega Giovani.

Annalisa Strada

Annalisa Strada è nata in provincia di Brescia e fa l'insegnante. Ha sempre lavorato con i libri, fino a quando non ha iniziato a scriverli. Per Il Battello a Vapore ha pubblicato vari titoli all'interno delle serie classiche: "Allora non scrivo più", "Il rogo di Stazzema", "Ho un fratellino", "La Bella Addormentata è un tipo sveglio".