Scopri il libro

La coscienza di Zeno

Le grandi domande dell'uomo in un romanzo capitale.

Ho l’impressione che il mondo in cui sono cresciuta si trovi circa a metà strada tra il mondo de La coscienza di Zeno e il nostro mondo attuale. Cambiano il lessico, il mondo, la società, ma esistono sempre persone che si percepiscono estranee al gruppo in cui sono inserite (il nome Zeno evoca xenos , lo “straniero” in greco) o, addirittura, si affannano contro il loro destino: quello di rappresentare l’animale zeta del branco. (dalla prefazione di Helena Janeczek)


Perché leggerlo in classe

  • Uno straordinario romanzo della letteratura italiana dei primi del Novecento, tra i più consigliati a scuola.
  • Una edizione integrale, con prefazione d’autore e contenuti speciali, che rendono i Classici ancora più interessanti e vicini ai ragazzi.

 

Autore

Italo Svevo

Pseudonimo di Aaron Ettore Schmitz, Trieste 1861 - Motta di Livenza, Treviso, 1928. È autore di racconti, in gran parte usciti postumi, di testi teatrali, e di tre famosissimi romanzi: Una vita (1892), Senilità (1898) e La coscienza di Zeno (1923).