Scopri il libro

La voce di carta

Una ragazza e il suo destino, fatto di coraggio e riscatto.

È una sera di ottobre di fine Ottocento, quando a Marianna, con poche, asciutte, parole viene annunciato che dovrà lasciare la dura vita di campagna per andare a lavorare in una cartiera a Lecco. Non è la prima della famiglia a rompere il ritmo dei giorni spesi a ripetere gli stessi gesti: già la zia Ada si era avventurata nel mondo, non per obbedire alla volontà paterna, ma per seguire sogni e ideali incomprensibili a un mondo fortemente legato alle tradizioni. Tenendo a mente proprio quell’esempio di donna battagliera e coraggiosa, Marianna si lancia nella sua nuova vita, affrontando paure e pregiudizi. Sostenuta e incoraggiata da donne esemplari, che intuiscono il suo desiderio di conoscere e che condividono con lei il loro sapere, Marianna s’impadronisce dell’unico vero strumento che la renderà una ragazza libera: la parola. Lottando con determinazione, impara a leggere a scrivere e a sognare, sempre più in grande, per diventare la persona che vuole essere.


Perché leggerlo in classe

  • Una scrittura evocativa, che lancia un messaggio di autodeterminazione, consapevolezza e coraggio più che mai indispensabile al giorno d’oggi e di grande ispirazione per le più giovani.
  • Per conoscere le caratteristiche del romanzo storico con un setting tutto italiano (Nord Italia fine 1800).

Estratto di lettura

Scarica qui il primo capitolo

Autore

Lodovica Cima

Autrice di oltre duecento libri per bambini e ragazzi, è consulente editoriale, collabora con riviste specializzate del settore e insegna al Master per l'Editoria all'università di Milano.