Scopri il libro

Storia di una matita. A casa

Il terzo volume delle storie di Lapo, il ragazzo che diventa matita.

È da tempo, ormai, che Lapo ha lasciato il suo paesino di campagna per trasferirsi in una grande città e inseguire il suo sogno: diventare un illustratore. Le dolci colline, i campi di grano e il mare quieto di casa sua sono un ricordo sempre più lontano, fino a quando… Driiiin! Lapo riceve una telefonata: suo padre, conosciuto da tutti come Cespuglio di More per via della chioma sempre aggrovigliata, ha bisogno di lui. Per Lapo è giunto il momento di mettere i sogni da parte e tornare a casa. Ma ad aspettarlo c’è un’incredibile avventura, fatta di amicizie vecchie e nuove, di tramonti, di alberi speciali… e di matite colorate! Un tuffo nel passato e nella natura che svela a Lapo un profondo segreto: i sogni non vanno trascurati, ma coltivati, perché, proprio come piccoli semi, sono in grado di dare vita a grandi storie.


Perché leggerlo in classe

  • Una serie molto amata dai piccoli lettori.
  • Una storia che parla di radici e di sogni, e della loro possibile convivenza.

Estratto di lettura

Scarica le prime pagine del libro

Autore

Michele D'Ignazio

Michele D'Ignazio è nato a Cosenza nel 1984. E' coautore del "Dizionario per un lavoro da matti" (Ancora del Mediterraneo, 2010). Un suo racconto, "Sdjsak", è apparaso nella raccolta Aspiranti scrittori (Terre di mezzo editore, 2010), mentre "Scioperare al rovescio" è stato pubblicato su Granta Italia nel 2011. E' autore di documentari (La nostra terra, Praticamente, Soli e insieme). D'estate gestisce una piccola locanda nel centro storico di San Nicola Arcella, sull'alto Tirreno calabrese.