Skip to main content

Scopri il libro

Vai all’Inferno, Dante!

Un moderno Pinocchio riportato sulla buona strada dal più illustre dei maestri, Dante Alighieri.

A Firenze c’è una bellissima villa cinquecentesca che ospita le stanze della famiglia Guidobaldi. È alla Gagliarda che vive Vasco, 14 anni un bullo patentato che maltratta le prof e i compagni facendosi forte delle aderenze di famiglia. A scuola Vasco fa pena, in compenso è diventato imbattibile a Fornite, vuole diventare un gamer professionista e ha già molti follower. E in effetti vince sempre. Finché una volta, a sorpresa, viene battuto da uno sfidante che si chiama Dante e indossa il classico copricapo del Poeta. Il misterioso vincitore chatta: “Questo ti serve ancor per Montaperti / Io son tornato, tieni gli occhi aperti”. Chi è questo Dante? E perché parla così? Vasco è deciso a batterlo e lo cerca in rete appena può per chiudere la partita, senza sapere che la più esaltante e stupefacente sfida della sua vita è appena cominciata.


Perché leggerlo in classe

  • Un romanzo rocambolesco e divertente in cui la grande poesia incontra le passioni dei ragazzi di oggi.
  • Un grande autore come Luigi Garlando, amato dai ragazzi ma molto apprezzato anche dai docenti.

Estratto di lettura

Scarica le prime pagine del libro

Leggi qui la presentazione dell’autore.

Autore

Luigi Garlando

LUIGI GARLANDO è la firma di
punta della «Gazzetta dello Sport» e autore
di numerosi libri per ragazzi e non. Il
suo Per questo mi chiamo Giovanni è uno
dei libri più letti e adottati nelle scuole italiane.
Con Rizzoli ha pubblicato anche Camilla
che odiava la politica
, L'estate che
conobbi il Che
(Premio Strega Ragazze e
Ragazzi 2017), Io e il Papu, Il mestiere più
bello del mondo. Faccio il giornalista
e Vai
all'Inferno, Dante!
.