Scopri il libro

, ,

Vogliamo ricordare

Una raccolta di tre storie per affrontare una pagina drammatica della nostra Storia.

Nel Giorno della Memoria ogni anno in tutto il mondo si ricordano le vittime della Shoah. Alle testimonianze di chi ha vissuto questo periodo buio si affiancano anche storie che ci aiutano a capire e a non dimenticare. Come quella di Io e Sara, Roma 1944 che, sullo sfondo di una città flagellata dai bombardamenti, ci racconta il valore dell’amicizia. O quella di Ho visto i lupi da vicino, che ci insegna a non perdere mai la speranza, nemmeno di fronte ai cancelli di Auschwitz. Ma da dove nascono i pregiudizi verso gli ebrei? In Che cos’è l’antisemitismo? Lia Levi ci guida in un percorso di conoscenza e sensibilizzazione sul tema dell’odio razziale.


Perché leggerlo in classe

  • Un imprescindibile viagio nella Memoria, per non dimenticare ciò che ha segnato la nostra Storia e che dobbiamo, e vogliamo, ricordare.
  • Tre grandi storie di tre grandi autrici del catalogo del Battello a Vapore riunite in un volume unico in occasione della Giornata della Memoria.

Autore

Teresa Buongiorno

Teresa Buongiorno è nata a Roma; giornalista, incominciò molti anni fa in RAI a occuparsi di programmi per ragazzi. È stata un'altra grande autrice per ragazzi, Bianca Pitzorno, a convincerla a cimentarsi con il romanzo, e da allora non ha più smesso di scrivere.

Eliana Canova

Giornalista professionista, collabora con testate locali e nazionali. Dopo aver abitato a lungo all'estero, attualmente vive in provincia di Torino, dove si dedica alla scrittura e tiene corsi di giornalismo e scrittura creativa nelle scuole. Con "Ho visto i lupi da vicino" ha vinto il Premio letterario Il Battello a Vapore nel 2018.

Lia Levi

Lia Levi vive a Roma, è giornalista (ha diretto per trent'anni il mensile della comunità ebraica Shalom) e scrittrice di libri per adulti e per ragazzi. Con Il Battello a Vapore ha pubblicato alcuni titoli nelle serie Azzurra e Arancio, oltre ai titoli fuori collana come "Che cos'è l'antisemitismo", "Cecilia va alla guerra", "La collana della regina" e, per i più picoli, "Il pappagallo francese" (serie Arcobaleno).