Storico e scrittore, Carlo Greppi ha collaborato con Rai Storia, organizza viaggi della memoria con l'associazione Deina ed è membro del Comitato scientifico dell'Istituto nazionale Ferruccio Parri, che coordina la rete degli Istituti per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea in Italia. Ha pubblicato i saggi "L'ultimo treno. Racconti del viaggio verso il lager" (Premio Ettore Gallo 2012), "Uomini in grigio. Storie di gente comune nell'Italia della guerra civile" (2016), "25 aprile 1945" (2018) e "L'età dei muri. Breve storia del nostro tempo" (2019), e i romanzi per ragazzi "Non restare indietro (Premio Adei-Wizo 2017, sezione ragazzi) e "Bruciare la frontiera" (2018).

Libri dell'autore