Autori italiani: focus su Davide Morosinotto

By 12 Gennaio 2021 Gennaio 21st, 2021 Narrativa
Davide Morosinotto è uno degli autori italiani più amati dai giovani lettori. I suoi romanzi sono viaggi nel tempo e nello spazio, in compagnia di personaggi straordinari, dalla prosa impeccabile e ricchi di spunti di riflessione e discussione. Ve li presentiamo, anche attraverso estratti di interviste e di un diario di viaggio dell’autore.

Ha conquistato i lettori con IL RINOMATO CATALOGO WALKER & DAWN (Mondadori), trasportandoli in un’avventura oltreoceano ricca di colpi di scena. Al fianco di Te Trois, Eddie, Tit e Julie hanno solcato le acque del Mississippi, e viaggiato su un rumoroso treno merci. Hanno incontrato imbroglioni e bari di professione, poliziotti corrotti, cattivi che sembrano buoni e buoni che non lo sono affatto… Con questo romanzo, nel 2017 Davide Morosinotto ha vinto il Superpremio Andersen, vedendo così riconosciuta l’altissima qualità della sua opera. Su LeggendoLeggendo è disponibile la scheda didattica.

Un legame personale profondo è quello che lega invece l’autore alla Russia, sfondo della storia dei fratelli Viktor e Nadia. LA SFOLGORANTE LUCE DI DUE STELLE ROSSE (Mondadori), ambientato al tempo dell’evacuazione di Leningrado e dell’avanzata nazista, vede i due gemelli affrontare due sfide terribili per i loro tredici anni. Mentre Nadya si trova a difendere con ogni mezzo una postazione chiave per la Resistenza sovietica, Viktor attraversa a piedi la sconfinata terra russa, affrontando ogni sorta di pericolo. Così ha raccontato l’autore in un’intervista realizzata in occasione dell’uscita del romanzo:

Mio nonno era un ufficiale degli alpini e partecipò alla campagna di Russia. Un’operazione militare disastrosa che terminò in una disfatta epocale. Mio nonno fu tra i pochissimi (davvero pochissimi) sopravvissuti, anche se dovette superare ben due campi di prigionia. Quell’esperienza lo trasformò, e io sono cresciuto ascoltando i suoi racconti di guerra, le persone e le cose che aveva visto. Ricordo ancora i suoi consigli. «Porta sempre con te un paio di calzini di riserva», mi diceva. «Io sono sopravvissuto perché sono riuscito a tenere i piedi asciutti.» Io sono spesso in viaggio e mi capita di dimenticare molte cose… ma i calzini, quelli mai.

davide morosinotto

E dopo il Mississippi e la Russia, con IL FIORE PERDUTO DELLO SCIAMANO DI K. (Mondadori) è la volta del Perù nel 1986. Laila ed El Rato affrontano un viaggio lungo e inaspettato che li porta dalle Ande alla foresta amazzonica, in luoghi realmente visitati dall’autore. Sfidano terroristi, trafficanti di droga e una natura maestosa e terribile. Natura descritta da Davide Morosinotto anche grazie alle pagine di diario di viaggio tenute con cura durante la sua esplorazione. Potete leggerne un estratto e scoprire di più sul suo viaggio, tra cibi esotici, escursioni, zanzare e incontri fuori dall’ordinario.

Fuori dall’ordinario è anche la genesi de LA PIÚ GRANDE (Rizzoli), avventura mozzafiato e romanzo di formazione straordinario. Ispirato alla storia vera di Ching Shih, che comandò la più grande flotta pirata di tutti i tempi, è nato su Wattpad, pubblicato a puntate, per intrattenere i lettori nelle settimane di lockdown. Un metodo e un ritmo di scrittura nuovi per Davide Morosinotto, che si è messo alla prova con risultati eccellenti.

Con uguale maestria, in VOI (Rizzoli) l’autore mescola fantastico e realtà, sfidandoci a superare la paura degli altri. La storia di Blu, del suo incontro con Luka (che viene da un altro pianeta) e di come insieme aiutarono i Voi, prigionieri sulla Terra, a tornare a casa, è uno splendido romanzo sull’amicizia e la solidarietà. Con un tocco fantascientifico, perfetto per catturare l’attenzione dei giovani lettori!

L’autore si è cimentato anche in un’opera singolare, e nella sfida di raccontare la storia di Bagheera, celebre pantera creata da Rudyard Kipling. Ne LA LEGGE DELLA GIUNGLA (Piemme), è Bagheera il protagonista, che i lettori hanno modo di incontrare sin da cucciolo, quando viene strappato alla madre per essere donato ai reali. Una volta cresciuto, stanco della prigionia, fugge ritrovando la libertà… Ma dovrà imparare a vivere secondo la Legge della Giungla, a lui sconosciuta. Il risultato è un romanzo avventuroso ma profondamente attuale. Utile anche ad avviare una discussione sul tema del rispetto dell’ambiente e degli animali.