Scopri il libro

,

Viki che voleva andare a scuola

Dall’Albania all’Italia: riuscirà Viki a sentirsi a casa nel suo nuovo Paese?

Premio Lunigiana – Cinque terre 2003, Premio città di Asola 2004, Premio Stefano Gay Taché. L’amico dei bambini 2004.

Perlustrando la periferia di Milano una sera d’inverno, in cerca di storie, Fabrizio Gatti vede un bambino fare ritorno da solo, nel buio, in una baraccopoli popolata da clandestini. Quel bambino si chiama Viki. Lui e la sua famiglia vengono dall’Albania e stanno cercando di inventarsi una nuova vita in Italia. Non è facile, perché non sono in regola. Ma Viki ha una marcia in più: è bravo a scuola, vuole imparare. Una storia vera, di accoglienza, integrazione, solidarietà, raccontata per la prima volta sulle pagine di cronaca del “Corriere della Sera” e poi diventata un romanzo di successo.


Perché leggerlo in classe

  • Una storia vera, dura e commovente che fa riflettere sui drammi dell’immigrazione, che coinvolge anche i minori; sulle condizioni di vita degli stranieri nel nostro Paese; sugli stereotipi e il razzismo, ma anche sui sogni di chi cerca una vita migliore.
  • Uno stimolo a conoscere la storia e la vita degli altri, a superare la diffidenza e sviluppare la solidarietà: grandi temi per l’educazione civica.

Materiale didattico

Scarica le schede con le attività


Estratto di lettura

Scarica le prime pagine del libro

Autore

Alessandro Gatti

Fabrizio Gatti