Skip to main content

Come acchiappare un gatto invisibile

Per rendere la vita più interessante, ogni venerdì 13 Nate Bannister inventa qualcosa di veramente stupido. Il che, detto da un super-cervellone-dodicenne, è tutto un programma. Un programma che prevede gatti giganti invisibili, malvagie società segrete, cani parlanti dotati di grande intraprendenza e un bel salto dall’aereo senza paracadute. Perché leggerlo in classe Una storia che insegna a smontare i pregiudizi, che fa capire come gli opposti spesso si attraggono, come da ognuno abbiamo qualcosa da imparare.
Luisella Marzaroli
31 Gennaio 2020

L’enigma della torre

Le vacanze in montagna sono appena cominciate ma a Matteo e Sergio sembra che il tempo non passi mai! Basta però un giro alla Tour perché le cose cambino. L'antica torre, infatti, nasconde molti misteri e i due amici decidono di indagare. E quando scoprono le tele di alcuni quadri famosi si rendono conto di essere coinvolti in un caso molto più grande di loro! Perché leggerlo in classe Da una grande autrice una storia avventurosa di sicuro coinvolgimento per giovani lettrici e lettori. Un racconto che offre anche uno spunto per parlare di superamento degli ostacoli.
Luisella Marzaroli
20 Dicembre 2019

Il Club dei quattro Ronin

Max si è appena trasferito in una nuova città e a scuola le cose non sono per niente facili. Quelli della terza media lo hanno preso di mira e lui non sa più che fare. Per fortuna si imbatte nella palestra del maestro Sakamoto e, grazie al judo, trova una nuova dimensione, di maggior fiducia in se stesso, ma soprattutto trova tre amici – Solidea, Onorio e Daniele – con i quali combattere sia sul tatami che nella vita di tutti i giorni. E con loro fonda il Club dei quattro Ronin. Ora, però, la palestra rischia di essere spazzata via per far posto a un centro commerciale. Max non può permetterlo e con i suoi amici farà di tutto per difenderla. Perché leggerlo in classe Uno stimolo per parlare di temi importanti come l’amicizia e la determinazione. Un libro che racconta come venir fuori da una situazione spiacevole come il bullismo.  
Sergio De Falco
20 Dicembre 2019

I ragni mi fanno paura

Gabriel ha paura dei ragni, dei fantasmi, di cadere nel gabinetto e di un sacco di altre cose. La sua migliore amica, Frita, lo convince ad affrontare insieme le loro paure. Ma per lei non si tratta di ragni o altri insetti schifosi: il suo problema è molto più grave... e ha a che fare con il colore della pelle. Perché leggerlo in classe Per parlare di paura, diversità e bullismo. Una storia di amicizia tra i banchi di scuola.  
Luisella Marzaroli
20 Dicembre 2019

Il bambino che faceva le fusa

Pepe non capisce perché quel ragazzino del quarto piano sta tutto il giorno in camera sua da solo a disegnare invece di giocare con i suoi compagni in cortile. Pepe, però, è una gatta, e non sa come fare per comunicare con gli umani. Ma dovrà pur esserci un modo per riuscire a farlo ridere e, soprattutto, a scaldargli il cuore. Un libro per tutti, con caratteristiche grafiche e di impaginazione che favoriscono la leggibilità e che li rendono accessibili anche ai bambini con DSA e con BES. Perché leggerlo in classe Per affrontare insieme il tema dell’autismo. Una storia tenera e divertente sul rapporto fantastico che si può creare tra animale domestico e uomo.  
Luisella Marzaroli
13 Dicembre 2019

Paul l’investigacuoco e i furti in classe

Paul e Rosi sono amici inseparabili. Frequentano la seconda media e sanno sfruttare al meglio le loro reciproche abilità: mentre Paul cucina pietanze prelibate per entrambi, Susi risolve equazioni complicate che immancabilmente trascrive sul quaderno dell’amico. In questo terzo volume delle loro avventure, le giornate scolastiche vengono funestate da continui furti: spariscono giacconi, zaini, astucci, sciarpe, scarpe… A Rosi viene addirittura sottratto il gilet nuovissimo! Paul, che si considera un investigatore in erba, comincia a mettere insieme i vari indizi, finché il cerchio si stringe intorno a un gruppetto di ragazzine insospettabili. Riuscirà l’investigacuoco a farle confessare? Anche in questo episodio, le investigazioni sono accompagnate dalle invitanti ricette di Paul. Perché leggerlo in classe Il potere dell’amicizia, presente in ogni istante della vita dei protagonisti, che aiuta ad essere persone migliori, complete, tolleranti, capaci di vedere la vita da diverse prospettive. Il libro può essere utilizzato anche per parlare di alcuni punti essenziali della vita dei preadolescenti: oltre agli amici, la scuola e i propri hobby. Materiale didattico Scarica le schede con le attività
Sergio De Falco
13 Dicembre 2019

Tu sei una stella

Da un giorno all'altro, il papà perde il lavoro e Azzurra deve trasferirsi: non è facile adattarsi alla nuova vita e al nuovo quartiere... Ma i vicini di casa, un ragazzo dal sorriso irresistibile e la sua vivacissima sorella esperta di hip hop, sanno come distrarla! Quella musica che si balla in scarpe da ginnastica la incuriosisce: forse provare una nuova danza le farà ritrovare il sorriso? Perché leggerlo in classe Una storia che aiuta a crescere e ad accettare i cambiamenti della vita. Un libro perfetto per tutti gli appassionati di danza.
Luisella Marzaroli
29 Novembre 2019

Da grande farò il calciatore

Pietro ha due passioni: il calcio e l'isoletta dove abita con la sua mamma, uno scoglio grande come la metà di un campo da calcio. Il giorno del suo compleanno riceve un regalo speciale: seduto in cucina c'è Iaki il Magnifico, il suo calciatore preferito! Sarà l'inizio di un'amicizia importante, che permetterà a Pietro di seguire il suo idolo a Milano e realizzare il suo sogno. Dall'autore di Per questo mi chiamo Giovanni. Perché leggerlo in classe Una storia attualissima e di grande immedesimazione, che i ragazzi continuano ad apprezzare. Un libro che è diventato ormai un ever green nel catalogo del Battello a Vapore, che lo ha ripubblicato in versione cartonata in occasione dei 30 anni della collana. Materiale didattico Scarica le schede con le attività
Luisella Marzaroli
20 Luglio 2019

Il lago del tempo fermo

Viola ha undici anni e, insieme al padre, trascorre le vacanze estive in una casetta di campagna ereditata dallo zio. In quel paese sperduto, però, è tutto davvero strano, perfino gli abitanti. Come se non bastasse, lì vicino c'è un lago che rimane ghiacciato anche in piena estate! Viola, con l'aiuto del suo inseparabile cane e di un affascinante ragazzo orientale, decide di scoprire quale mistero nasconde... Perché leggerlo in classe Un libro che parla di crescita e di speranza, in un contesto magico e di mistero. Materiale didattico Scarica le schede con le attività didattiche
Luisella Marzaroli
13 Giugno 2019

L’uomo che lucidava le stelle

«Quando ascoltano le storie, i bambini hanno orecchie d'argento, come quelle degli elefanti.» Così dice il signore con gli occhiali scuri che si presenta ogni giorno al laghetto sostenendo di passare la notte a lucidare le stelle. E in effetti, a furia di ascoltare storie, i ragazzi che vanno al laghetto notano che le stelle diventano ogni notte più splendenti... Un libro per tutti, con caratteristiche grafiche e di impaginazione che favoriscono la leggibilità e che li rendono accessibili anche ai bambini con DSA e con BES. Perché leggerlo in classe Per parlare di discriminazione ed emarginazione sociale. Una storia che insegna anche il rispetto verso gli animali, attraverso gli occhi di un bambino sensibile. Materiale didattico Scarica le schede con le attività didattiche
Luisella Marzaroli
13 Giugno 2019

Scintilla

Emma ha dieci anni ed è molto autonoma e indipendente, anche se è costretta a muoversi su una sedia a rotelle. Da poco si è trasferita in una grande casa in mezzo alle colline per stare vicina alla nonna ammalata. Dopo il primo entusiasmante momento in cui tutto è nuovo e interessante, sopraggiunge il dolore della perdita e la ragazzina si sente sola. Ma ecco che a farle compagnia compare un animale magico, che le si presenta sotto forme sempre diverse e con cui è bello giocare, esplorare, crescere. Intanto arriva il tanto temuto momento di conoscere i nuovi compagni e i nuovi insegnanti. Emma ha paura, ma saprà affrontare difficoltà e timori con coraggio e determinazione, tanto che Scintilla, l’animale ma-gico, non sarà più necessario. Emma cresce e impara che la realtà non è poi così terribile e che anche una ragazzina speciale come lei può farcela con le sue forze e con l’orgoglio di essere ciò che è. Perché leggerlo in classe Il tema della diversità in una storia che tocca temi comuni a tutti come la paura del cambiamento, il bisogno di amicizia, la perdita di una persona cara. Un invito ad affrontare le difficoltà con coraggio e determinazione. Materiale didattico Scarica le schede con le attività
Sergio De Falco
13 Giugno 2019

Le valigie di Auschwitz

Carlo, che adora guardare i treni e decide di usarli come nascondiglio; Hannah, che da quando hanno portato via suo fratello passa le notti a contare le stelle; Émeline, che non vuole la stella gialla cucita sul cappotto; Dawid, in fuga dal ghetto di Varsavia con il suo violino. Le storie di quattro ragazzini che, in un'Europa dilaniata dalle leggi razziali, vivono sulla loro pelle l'orrore della deportazione. Questo libro utilizza la font Leggimi, creata da Sinnos Editrice, che collabora con il Battello a Vapore nella realizzazione dei libri ad Alta Leggibilità. Perché leggerlo in classe Per parlare di guerra, infanzia, approfondendo l’argomento della Shoah. Con questo libro Daniela Palumbo ha vinto il Premio letterario Il Battello a Vapore edizione 2010. Materiale didattico Scarica le schede con le attività
Luisella Marzaroli
13 Giugno 2019