Skip to main content

La tela di Carlotta

Può un maiale essere amico di un ragno? Certo che sì, se il maiale è un cucciolo come Wilbur e il ragno si chiama Carlotta. Il primo, vivacissimo e curioso, è stato adottato dalla piccola Fern, la seconda, saggia e affettuosa, ha un grande talento per la tessitura delle tele. Sarà proprio lei a escogitare un fantasioso piano per salvare la vita dell'amico. E alla fine Fern capirà che gli animali sono più vicini di noi al senso della vita. Perché leggerlo in classe Un inno all'amicizia e alla profonda saggezza della natura. Un capolavoro per tutte le età, eletto dal Telegraph "miglior libro per ragazzi di sempre".
Luisella Marzaroli
14 Giugno 2023

Volevo nascere vento

A diciassette anni Rita Atria si trasferisce a Roma e lascia per sempre il suo paese in provincia di Trapani: il perché non è facile da raccontare, non è facile guardare in faccia il Mostro che le ha rubato l'infanzia e la famiglia. Ma un giorno l'incontro con il giudice Paolo Borsellino le cambia la vita. Rita con lui si sente al sicuro e, nonostante la verità sia dolorosa da accettare, decide di raccontargli tutto quello che sa. Perché leggerlo in classe Sulla scia di "Per questo mi chiamo Giovanni" di Luigi Garlando e "Io dentro gli spari" di Silvana Gandolfi, un romanzo per raccontare la mafia a ragazze e ragazzi delle scuole medie e superiori. Una storia vera, tragica e intensa per non dimenticare uno dei momenti più importanti della storia contemporanea.  
Luisella Marzaroli
16 Maggio 2023

Il principe granchio e altre fiabe italiane

«Per due anni ho vissuto in mezzo a boschi e palazzi incantati» così Calvino ricorda la lunga avventura che lo portò a curare la raccolta delle Fiabe italiane. Da quello scrigno egli stesso ha selezionato per i più piccoli queste storie, in cui le vite di uomini e donne si intrecciano «poste di fronte a scelte elementari di giusto o ingiusto, messe alla prova da percorsi irti d'ostacoli, verso felicità prigioniere d'un assedio di draghi». Perché leggerlo in classe In una selezione operata dallo stesso Calvino per un'edizione del 1974, questa raccolta di fiabe affascina giovani lettrici e lettori anche grazie al segno inconfondibile di Lele Luzzati che le arricchisce.  
Luisella Marzaroli
16 Maggio 2023

Orlando Furioso di Ludovico Ariosto raccontato da Italo Calvino

Calvino si muove leggero nella trama dei destini incrociati di Angelica, Bradamante, Astolfo e Orlando, colui "che per amor venne in furore e matto", regalandoci così un'opera nuova. La narrazione calviniana si alterna ai versi del capolavoro di Ariosto in un racconto talmente partecipe, appassionato e lucido che sembra di sentirne la voce. Per la meraviglia dei lettori, ecco l'incontro di due autori geniali e fantasiosi, in un'edizione arricchita dalle tavole di una delle più grandi illustratrici italiane. Perché leggerlo in classe Amatissimo anche dai ragazzi, Italo Calvino rivela qui la prima grande opera della letteratura moderna, scritta dal più geniale e fantasioso autore dell'epoca.  
Luisella Marzaroli
16 Maggio 2023

L’Uccel Belverde e altre fiabe italiane

Le Fiabe italiane racchiudono il tesoro della tradizione fiabistica popolare degli ultimi cent'anni. Da quell'opera monumentale Calvino stesso ha tratto questa scelta per i più piccoli: si passa dalle fiabe "da far paura (appena appena, non tanto)" a quelle "in cui vince il più furbo", da quelle "un po' da piangere" a quelle "tutte da ridere". Un corteo di personaggi e meraviglie in cui la voce inconfondibile del Calvino narratore si fonde perfettamente con il "meccanismo esatto e misterioso" della fiaba. Perché leggerlo in classe Un classico contemporaneo della letteratura per bambini che per l'inconfondibile stile calviniano e la bellezza delle illustrazioni diventa un'opera preziosa anche per gli adulti.  
Luisella Marzaroli
16 Maggio 2023

Il sentiero dei nidi di ragno

Dove fanno il nido i ragni? L'unico a saperlo è Pin, che ha dieci anni, è orfano di entrambi i genitori e conosce bene la radura nel bosco in cui si nascondono. È lo stesso posto in cui si rifugia lui, per stare lontano dalla guerra e dallo sbando in cui si ritrova il suo paese. Ma nessuno può davvero sfuggire a ciò che sta succedendo lì e nel resto d'Italia. Neppure Pin. Il romanzo di bruciante intensità che ha segnato l'esordio di Italo Calvino. Perché leggerlo in classe Un pezzo della nostra Storia, un romanzo sulla Resistenza in cui Calvino vuole “lanciare una sfida ai detrattori della Resistenza e nello stesso tempo ai sacerdoti d’una Resistenza agiografica ed edulcorata”. Una storia avvincente, con tanti personaggi vivi e originali e un protagonista coraggioso, che osserva con grande attenzione i fatti, ma anche le relazioni fra gli uomini. Materiale didattico Appositamente predisposte per la Scuola Secondaria di 1° grado, le SCHEDE DIDATTICHE comprendono attività di comprensione, analisi, riflessione e scrittura, favorendo non solo l'approfondimento dell'opera di Calvino, ma anche il confronto sui temi affrontati nel romanzo. Le schede contengono inoltre alcuni spunti legati all'Educazione Civica. Scarica le schede con le attività
Luisella Marzaroli
16 Maggio 2023

Il cacciatore di sogni

Luca, che da grande sogna di diventare pianista, ha una mano rotta, un fratello maggiore piuttosto fastidioso, una mamma rompiscatole e un aereo da prendere per tornare da Barcellona in Italia. È il 4 luglio 1984 e, su quell’aereo, la sua vita cambia per sempre. Luca incontra un eroe… no, non si tratta di Maradona, che in aeroporto ha attirato l’attenzione di tutti (e in particolare di suo fratello Filippo), ma di un misterioso signore che somiglia un po’ a Babbo Natale e occupa il sedile accanto al suo. All’improvviso l’uomo gli chiede: «Posso raccontarti una storia?». Comincia così un’avventura straordinaria, fatta di parole e ricordi, con una sorpresa davvero inaspettata… l’avventura di un cacciatore di sogni, lo scienziato Albert Bruce Sabin. Perché leggerlo in classe Per scoprire la vita del grande scienziato che ha scoperto il vaccino contro la poliomelite. Per avvicinarsi alla scienza e alla storia della medicina in maniera originale e divertente. Il primo romanzo per ragazzi di Sara Rattaro. Materiale didattico Scarica le schede approfondimento
Sergio De Falco
15 Maggio 2023

I miracoli esistono. La storia di Giorgio Perlasca

Una mattina del 1987 Alice, dopo la scuola, va a trovare una vicina di casa. Brigitte, ebrea ungherese da molti anni in Italia, le aveva fatto da baby-sitter quando era bambina ed è sempre stata per lei un punto di riferimento. Le ha anche insegnato a preparare un dolce, il Challah alle mele, e a danzare... Ma non ama parlare del proprio passato. E, all'improvviso, deve partire per Budapest. Quale mistero nasconde? Brigitte aveva la stessa età di Alice quando, nel 1944, nella sua città occupata dalle Croci Frecciate - i filo-nazisti sostenuti dai tedeschi - lei e suo padre ebbero la fortuna di imbattersi in un uomo straordinario, che salvò loro la vita: Giorgio Perlasca. Il commerciante italiano, detto anche l'"impostore", si era finto ambasciatore spagnolo per accogliere nelle sue case protette cinquemila ebrei d'Ungheria e strapparli dalle camere a gas. Una scrittura appassionata ed empatica tesse i racconti della testimone Brigitte e di Alice, fra passato e presente, fra le ombre atroci della Shoah e i conflitti dell'adolescenza. Sul filo della memoria e, soprattutto, grazie all'esempio di coraggio ed eroismo di Giorgio Perlasca, Alice saprà finalmente chi diventare. Perché leggerlo in classe Le biografie romanzate sono molto amate dai ragazzi e dagli insegnanti, perché permettono di scoprire e approfondire momenti della Storia e vite esemplari in modo efficace e coinvolgente. Dopo Sentirai parlare di me, Il cacciatore di sogni, La formula segreta, Sara Rattaro narra qui la storia di Giorgio Perlasca, che è stato una delle figure più…
Luisella Marzaroli
15 Maggio 2023

Ascolta il mio cuore

Quando la nuova maestra viene soprannominata Arpia Sferza e quando ogni giorno di scuola si trasforma in una battaglia, potete ben credere che in IV D ne succedano davvero di tutti i colori! Tra scheletri da rimontare, generali austriaci e fantasmi in cornice, lettrici di fotoromanzi e pantere di velluto, Elisa, Prisca e Rosalba condurranno la loro personale lotta contro l'ingiustizia inflitta alle compagne più povere e indifese proprio per mano di chi dovrebbe trattare le alunne in modo imparziale e amorevole. Il loro cuore allora batterà forte e non potranno fare a meno di ascoltarlo e di entrare in azione per far capire ai grandi che i bambini sanno distinguere benissimo il confine tra giusto e sbagliato. Non avranno alcuna paura di lottare in nome della giustizia e aspetteranno che la vittoria arrivi, lenta ma inesorabile come una tartaruga... Perché leggerlo in classe Il mondo della scuola, le vicende di una classe, la vita tra compagne sono narrate con una tale inventiva e qualità – tra episodi quotidiani ed eccezionali, amicizie, scoperte – che susciteranno partecipazione ed entusiasmo nei giovani lettori. Una nuova edizione con illustrazioni d’autore e una sovraccoperta che si trasforma in un poster, con una mappa per scoprire i titoli e i generi più amati: Avventura, Mistero, Fantastico, Incontri, Storia & Miti. Materiale didattico Scarica le schede con le attività
Luisella Marzaroli
15 Maggio 2023

Il segreto

I "baci rotti" non bisogna portarli nel cuore. Bisogna toglierseli di dosso, metterli in un barattolo e chiudere forte. È questo il consiglio che la nonna sussurra ad Adele per aiutarla a tollerare le piccole infelicità quotidiane. Ma nemmeno questo trucco funziona quando un pensiero indicibile pesa sul cuore di Adele: allora la nonna le consiglia di andare in giardino, scavare una buca e raccontare quel segreto alla terra. E mentre Adele semina il suo segreto, tutta la collina sembra essere in ascolto: si aprono le belle di notte, brilla la luna e le sue stelle sopra quella casa affacciata sul mare, si rincorrono nell'ombra gli animali notturni. Ora Adele non è più sola nel suo viaggio per il mondo: un ragazzo misterioso e creature di sogno germogliano dal suo segreto, mettono radici e crescono in un mondo sotterraneo. Ma perché il suo cuore riesca a sentire la voce di quel mondo magico, dovrà prima conoscere se stessa e il vero significato dell'amicizia, che, nel suo caso, non ha nomi di fiori, ma profuma di sapone e cioccolato. IL SEGRETO ha vinto il PREMIO ANDERSEN 2022 come MIGLIOR LIBRO nella categoria 9-12 anni.  Leggi qui la motivazione della Giuria e una recensione di Anna Pedemonte. Nel 2022 Nadia Terranova e l'illustratrice Mara Cerri hanno vinto con IL SEGRETO anche il PREMIO STREGA RAGAZZE E RAGAZZI nella categoria 8+. Perché leggerlo in classe Un romanzo di formazione intriso di realismo magico, dove non tutto è come sembra e che parla del potere salvifico…
Luisella Marzaroli
15 Maggio 2023

Sette minuti dopo la mezzanotte

Che gli incubi arrivino con il buio, Conor lo sa bene. Infatti da quando sua madre ha iniziato a lottare contro la malattia, lui combatte un incubo fatto di tenebra, vortici e urla. Ma una notte il mostro non è più lo stesso. Sette minuti dopo la mezzanotte il ragazzo sente una voce che lo chiama: un tasso, albero antico e potente, si staglia nel buio della sua stanza. Conor non ha paura perché quel mostro gli racconta tre storie perdute e selvagge, indomabili e sconvolgenti. In cambio vuole da lui una sola cosa, la più pericolosa di tutte. La verità. Un potente romanzo di formazione, ruvido e accecante come un diamante grezzo che illumina di un'unica luce il bene e il male. Con le graffianti e ispirate illustrazioni di Jim Kay. Perché leggerlo in classe Per chi ama scoprire nelle storie la meraviglia della realtà supera la fantasia. Una nuova edizione con illustrazioni d’autore e una sovraccoperta che si trasforma in un poster, con una mappa per scoprire i titoli e i generi più amati: Avventura, Mistero, Fantastico, Incontri, Storia & Miti.
Luisella Marzaroli
15 Maggio 2023

Proibito leggere!

Amy Anne ha nove anni, obbedisce sempre ai genitori, non si lamenta mai e non dice mai la sua. Ma quando alcuni libri, tra cui il suo preferito - quello che ha già letto tredici volte e non si stancherebbe mai di rileggere -, vengono banditi dalla biblioteca della scuola perché accusati da una mamma di essere inappropriati, Amy Anne capisce di non poter restare ferma a guardare. Leggere tutti i libri messi all'indice vorrebbe essere il suo silenzioso gesto di protesta, ma altri compagni si uniscono a lei e in breve tempo si trova a gestire segretamente nel suo armadietto una Biblioteca dei Libri Banditi. Quando viene scoperta, Amy Anne e i suoi amici decidono di non arrendersi e contrattaccare: in fin dei conti, una volta che hai bandito un libro puoi bandirli tutti. Perché leggerlo in classe Una storia che aiuta anche i più giovani a capire l'importanza di battersi contro le ingiustizie e a non lasciarsi sopraffare da chi impone divieti che non sono giusti. Un libro che contiene molti suggerimenti di lettura, per tutti coloro che adorano immergersi nelle pagine scritte e per chi invece deve ancora scoprirne il piacere… giustizia.  
Luisella Marzaroli
15 Maggio 2023