Rimanete in silenzio ad ascoltare: la natura ci racconta le sue storie…

By 19 Novembre 2019 Novembre 21st, 2019 Senza categoria
voci della natura

Gianumberto Accinelli, entomologo e scrittore, trasmette da anni la sua passione per la natura attraverso l’econarrazione. Lavora con scuole, aziende, associazioni e tutte le persone che vogliono raccontare la natura. Torna in libreria con Voci della natura (Il Battello a Vapore), volume illustrato da Veronica Carratello che conquisterà i bambini grazie alla sua straordinaria capacità di raccontare il mondo attraverso le storie della natura e dei suoi più piccoli protagonisti: gli insetti.

Ecco l’introduzione del volume, firmata dall’autore:

Tra le mie pieghe cerebrali, immerso nei milioni di cellule nervose, esiste ancora, limpido e chiaro, il momento in cui ho iniziato ad ascoltare le voci della natura. Da adolescente, infatti, trascorrevo dei lunghi pomeriggi affacciato alla finestra di casa ad ascoltare il canto emesso da centinaia di uccelli appollaiati sui rami degli ippocastani del cortile. In quelle ore di osservazione e di ascolto avevo addirittura inventato un gioco: quando il volume del coro dei pennuti raggiungeva un picco, io battevo con forza le mani e il silenzio calava di colpo tra i rami. Quella pace però era solo temporanea: dopo qualche minuto, un primo uccello riprendeva timidamente a far vibrare l’aria nella sua gola seguito da un altro e poi da un altro, fino al momento in cui dagli alberi il canto antico come il mondo raggiungeva di nuovo il suo picco. E allora io battevo ancora le mani, per far ricominciare un ciclo che durava ore e ore. La mia passione per la natura si è però concretizzata durante gli anni universitari, quando decisi che la biologia e il suo studio sarebbero diventati il mio lavoro. Questa consapevolezza si è accesa in un’aula universitaria durante le lezioni magistrali di entomologia tenute dal professor Egidio Mellini. Ebbene, durante quelle ore, con le sue parole il professore apriva una finestra su un mondo delle meraviglie vicinissimo ma quasi invisibile e abitato da piccoli esseri capaci di fare grandi cose. Da quel momento sono rimasto affacciato alla finestra indicata dal professore e non ho mai smesso di rimanere affascinato dalle avventure dei suoi abitanti a sei zampe. Il panorama che osservo ormai da anni mi rivela stratagemmi geniali, battaglie ferocissime e romantiche relazioni di amore, ma anche mille voci che raccontano tante storie. Storie che raccolgo con cura per metterle nei miei libri, tra cui quello che avete tra le mani, Voci della natura. E se tra le righe, tra un segno grafico e l’altro, sentirete anche solo una piccola parte di quella meraviglia che proviene dalla finestra aperta sul mondo degli insetti, allora io sarò felice.

Buona lettura,

Gianumberto Accinelli