Skip to main content

Come le cicale

Il primo anno delle medie è terminato, eppure Teresa si sente ancora una bambina, con i capelli sempre arruffati e le ginocchia perennemente sbucciate. È come se fosse rimasta indietro. E quando arriva alla casa al mare dove ogni anno trascorre le vacanze, scopre con stupore e tristezza che anche lì è destinata a sentirsi quella fuori posto, inadeguata: le compagne di gioco di una vita ora sono interessate solo allo smalto e ai ragazzi, il rapporto con il suo migliore amico è improvvisamente complicato, e tutti sembrano essere cresciuti tranne lei. Dov’è la sfavillante Terry, la versione di sé sicura e matura, che aspetta da tempo?, si chiede ogni giorno guardandosi allo specchio. Ma proprio quando Teresa si è ormai rassegnata a trascorrere un’estate terribile, ecco comparire Agata. Dolce e forte al tempo stesso, sincera, gentile e bellissima, conquista subito l’affetto e la simpatia di Teresa. E molto più: le fa battere forte il cuore, sudare le mani, sognare il primo bacio… Perché leggerlo in classe Un romanzo che, con delicatezza, cattura la protagonista proprio mentre si trasforma e si cerca, divisa tra la paura di conoscersi e il desiderio fortissimo di emozionarsi. Una storia sincera, un'occasione per riflettere su un tema importante come il diritto ad amare chi si vuole. Estratto di lettura Scarica le prime pagine del libro
Luisella Marzaroli
18 Maggio 2022

Prima di andare alle medie

La quinta elementare è alle spalle e ora puoi entrare di diritto tra i grandi, quelli che vanno "alle medie"... Giusto? Ma come fai a sapere se hai le carte in regola per affrontare una scuola diversa, professori sconosciuti, materie mai sentite prima e amici nuovi? Ecco il libro che fa per te! Ricco di informazioni, test, liste, storie a bivi per fare un allenamento a suon di risate prima di lanciarti in questa nuova avventura! Perché leggerlo in classe Il tema dell'ingresso alla scuola media incuriosisce e coinvolge i ragazzi: questa non fiction divertente e ironica preprarerà anche i più preoccupati a un passaggio obbligato. A catturare ancora di più la loro attenzione contribuisce un impaginato ricco e simpatico, pieno di illustrazioni, quiz, test, storie a bivi, curiosità. Materiale didattico Scarica le schede con le attività
Luisella Marzaroli
12 Maggio 2022

Per questo mi chiamo Giovanni

Giovanni è un bambino di Palermo. Per il suo decimo compleanno, il papà gli regala una gita attraverso la città, per spiegargli come mai, di tutti i nomi possibili, per lui è stato scelto proprio Giovanni. Tappa dopo tappa, nel racconto prendono vita i momenti chiave della storia di Giovanni Falcone, il suo impegno, le vittorie e le sconfitte, l'epilogo. Giovanni scopre che il papà non parla di cose astratte: la mafia c'è anche a scuola, la mafia è una nemica da combattere subito, senza aspettare di diventare grandi. A trent'anni dalla strage di Capaci, una nuova edizione del romanzo più venduto di sempre sulla lotta alla mafia, con un'intervista a Maria Falcone. Perché leggerlo in classe È un libro che racconta in modo coinvolgente, e alla portata dei più piccoli, la storia di Giovanni Falcone, il magistrato che ha combattuto contro la mafia, per la giustizia e la legalità. Un esempio per le bambine e i bambini, per imparare a riflettere sui confini tra giustizia e sopruso e dire di no alle prepotenze, cominciare dalla scuola e dal loro quotidiano. Il libro più letto dai ragazzi sulla lotta alla mafia, una storia di forte impegno civile. Materiale didattico Scarica le schede con le attività Estratto di lettura Scarica le prime pagine del libro
Luisella Marzaroli
5 Maggio 2022

Abbiamo toccato le stelle – BUR civica

Essere un campione non significa soltanto conquistare una medaglia, battere un record, dominare nella propria disciplina, ma conquistare un primato morale, saper difendere un ideale nobile, dare un esempio. E combattere contro avversari sleali come la discriminazione razziale, politica o sessuale, contro malattie o infortuni gravissimi, contro regole ingiuste e tradizioni fuori dal tempo. I protagonisti di questi venti racconti, con le loro scelte coraggiose e la loro straordinaria capacità di lottare, ci mostrano come lo sport può cambiare il mondo, quando si fa portavoce dei più alti valori umani. La storia di Yusra Mardini, ragazza che scappò a nuoto dalla guerra; di Gino Bartali, campione che pedalò per salvare centinaia di ebrei; di Emile Griffith, pugile che uccise sul ring e amò gli uomini; di Kathrine Switzer, prima donna a correre una maratona; di Peter Norman, eroe silenzioso tra i due giganti del 1968: queste e tante altre storie raccontate dalla voce forte e dolce, epica e commovente di Riccardo Gazzaniga. Perché leggerlo in classe Attraverso grandi racconti sportivi i lettori scoprono storie di importanti battaglie civili e sociali. Una lettura di grande ispirazione nella lotta per i propri valori e ideali. Il titolo fa parte - insieme aCamilla che odiava la politica, Viki che voleva andare a scuola e Sotto il burqa - di una piccola collana Rizzoli pensata appositamente per le adozioni scolastiche. Materiale didattico Scarica le schede con le attività Estratto di lettura Scarica le prime pagine del libro
Sergio De Falco
19 Aprile 2022

Città d’argento

A Srebrenica, nel 1995, viene scritta una delle pagine più nere della storia europea. Ma Greta non ne sa quasi nulla: lei, nata a Milano, non è mai stata in Bosnia, anche se metà della sua famiglia viene da lì. Suo padre Edin, Musulmano, non le ha mai parlato della propria infanzia, trascorsa a giocare nei boschi con Goran, l'inseparabile amico serbo. Dal passato, però, non si può fuggire, e così Greta si ritrova a scavare nella storia della sua famiglia, tornando laggiù dove tutto è cominciato. Perché leggerlo in classe Un romanzo che ci racconta i Balcani di ieri, ma che ci restituisce anche, con tocco lieve e potente insieme, un ritratto di ragazzi capaci di ripartire, di sognare un futuro diverso, oltre ogni frontiera e distanza. Estratto di lettura Scarica le prime pagine del libro
Luisella Marzaroli
18 Gennaio 2022

Gli Inadottabili

Amsterdam, 1892. All'orfanotrofio del Piccolo Tulipano arrivano cinque neonati abbandonati nelle maniere più diverse. Milou, Dita, Oval, Finny e Sem diventano presto gli "inadottabili", casi disperati di cui l'arcigna direttrice non riesce a liberarsi. Una speranza sembra profilarsi quando i ragazzi compiono dodici anni e un certo signor Rotman propone di prenderli con sé. Indossa abiti eleganti, ma ha un sorriso sbagliato. Così i cinque amici decidono di fuggire. È l'inizio di un'avventura che richiederà tanto ingegno quanto coraggio. Tra atmosfere da brividi, messaggi segreti e colpi di scena, gli inadottabili troveranno nell'amicizia la forza di non perdersi d'animo. Perché leggerlo in classe Una storia che unisce alla magia di Sophie sui tetti di Parigi di Katherine Rundell l’avvincente cupezza di Una serie di sfortunati eventi di Lemony Snicket. Nel solco dei migliori classici della letteratura per l’infanzia, questo libro è diventato subito un caso internazionale. Estratto di lettura Scarica le prime pagine del libro
Luisella Marzaroli
18 Gennaio 2022

Youtuber per caso

Alfredo è un vero nerd: adora i fumetti, le serie tv e la tecnologia. Da grande vorrebbe fare lo Youtuber, ma per ora il suo canale ha solo diciassette iscritti... Un giorno, però, mentre è in diretta video, sua madre entra in camera e gli urla che la cena è pronta. Che vergogna! Ora hanno visto tutti che lui è un mammone. Alfredo è imbarazzato e arrabbiato, e urla a sua madre di andarsene, trattandola malissimo. È l'inizio del suo successo: il video viene condiviso da un giovane rapper, e nel giro di poco tempo fa migliaia di visualizzazioni. Alfredo sembra aver coronato il suo sogno, e la sua vita cambia in un soffio. Ma quale sarà il prezzo del suo successo? Perché leggerlo in classe Per riflettere sul ruolo dei social network nella vita dei preadolescenti. Una parabola che, con il sorriso sulle labbra, mostra i pericoli connaturati alla fama superficiale e vulnerabile di un giovane youtuber di successo.  
Luisella Marzaroli
24 Ottobre 2021

La più grande

Canton, 1770. Shi Yu non ha mai conosciuto i suoi genitori. Ha sei anni e lavora per l'irascibile locandiere Bai Bai, che non le risparmia insulti e frustate. Un giorno, alla locanda Yu incontra Li Wei, un ragazzino esperto di arti marziali. Yu lo convince a insegnarle a combattere: la ragazza ha talento, si vede subito. Quando, pochi anni dopo, viene rapita dai pirati della ciurma del terribile Drago d'Oro, a salvarle la vita è proprio la sua abilità nella lotta: invece di ucciderla, Drago d'Oro la arruola nell'equipaggio. È l'inizio dell'ascesa di Yu nel mondo della pirateria. A diciannove anni diventa comandante di un'intera flotta, che in breve arriva a contare più di cento navi. Il suo nome terrorizza il Mar della Cina, la sua forza sembra inarrestabile. Ma la straordinaria fama di cui gode le ha creato un nemico, tanto potente quanto misterioso, che è pronto a tutto pur di distruggere il wushu dell'Aria e dell'Acqua, lo stile di arti marziali leggendario di cui la ragazza è diventata l'ultima maestra. Vincitore del Premio Strega Ragazze e Ragazzi 2021 (categoria 11+). Perché leggerlo in classe Uno straordinario romanzo di formazione ispirato alla storia vera di Ching Shih, che comandò la più grande flotta pirata di tutti i tempi. Per proporre ai ragazzi un'avventura ricca di suspense. Davide Morosinotto è uno degli autori italiani per ragazzi più affermati nel nostro Paese e più tradotti all’estero. Estratto di lettura Scarica le prime pagine del libro
Luisella Marzaroli
21 Settembre 2021

Vai all’Inferno, Dante!

A Firenze c’è una bellissima villa cinquecentesca che ospita le stanze della famiglia Guidobaldi. È alla Gagliarda che vive Vasco, 14 anni un bullo patentato che maltratta le prof e i compagni facendosi forte delle aderenze di famiglia. A scuola Vasco fa pena, in compenso è diventato imbattibile a Fornite, vuole diventare un gamer professionista e ha già molti follower. E in effetti vince sempre. Finché una volta, a sorpresa, viene battuto da uno sfidante che si chiama Dante e indossa il classico copricapo del Poeta. Il misterioso vincitore chatta: “Questo ti serve ancor per Montaperti / Io son tornato, tieni gli occhi aperti”. Chi è questo Dante? E perché parla così? Vasco è deciso a batterlo e lo cerca in rete appena può per chiudere la partita, senza sapere che la più esaltante e stupefacente sfida della sua vita è appena cominciata. Perché leggerlo in classe Un romanzo rocambolesco e divertente in cui la grande poesia incontra le passioni dei ragazzi di oggi. Un grande autore come Luigi Garlando, amato dai ragazzi ma molto apprezzato anche dai docenti. Estratto di lettura Scarica le prime pagine del libro Leggi qui la presentazione dell'autore.
Luisella Marzaroli
21 Settembre 2021

Invece di fare i compiti

D'accordo, i compiti sono necessari, nessuno lo mette in dubbio. Però ogni tanto – solo ogni tanto – invece di fare i compiti sarebbe bello dedicarsi a qualche attività diversa, forse più appassionante e insolita. Ecco, questo è un libro da leggere, ma soprattutto da aprire quando prudono le mani dalla voglia di fare cose. Qualche esempio? Si può fondare un giornale, giocare a freccette, disegnare bandiere, costruire piramidi, inventare storie di paura contro fratelli noiosi, viaggiare nel tempo, misurare i tramonti. E così via, lungo 27 idee e mezzo. Si può cominciare dalla prima, dall'ultima, da metà libro, cambiare le istruzioni o suggerirne di nuove. È un libro per il tempo libero, senza voti e senza nessuna regola. O forse sì, una: divertirsi! Perché leggerlo in classe Un libro segretamente educativo, sfacciatamente divertente! Per scoprire che nel tempo libero si possono realizzare tante attività pratiche e creative che piaceranno di sicuro anche agli insegnanti! Massimo Birattari è un autore molto e conosciuto nelle scuole. Estratto di lettura Scarica le prime pagine del libro
Luisella Marzaroli
15 Luglio 2020

L’esploratore

Mentre sorvola la Foresta Amazzonica, un piccolo velivolo precipita per un malore del pilota. I quattro ragazzini a bordo sono illesi. Presto si rendono conto di essere soli: non ci sono adulti nei paraggi, nessuno a cui chiedere aiuto. Sta a loro trovare di che nutrirsi e proteggersi. Quando in una scatolina di tabacco scoprono una mappa che indica un misterioso punto X, si avventurano sul fiume a bordo di una zattera improvvisata. Il viaggio è più travagliato del previsto e, una volta arrivati alla meta, i quattro si trovano davanti una città abbandonata. Tra le rovine abita un uomo vestito in modo strano e loro cominciano a chiamarlo l'Esploratore. Perché leggerlo in classe Una grande autrice che, attraverso una emozionante avventura, parla ai ragazzi di temi profondi, legati alla natura umana, quali l'amore e la perdita. Estratto di lettura Scarica le prime pagine del libro
Luisella Marzaroli
2 Dicembre 2019

Il commerciante di bottoni

Quando ha conosciuto Piero Terracina, ebreo romano sopravvissuto ad Auschwitz, Erika aveva solo quattordici anni. Ma nel volto di quel vecchio signore ha saputo vedere qualcosa di importante. Qualcosa che non poteva andare perduto. Giorno dopo giorno il loro legame si è fatto più forte. Prima con le lettere, poi con le domande occhi negli occhi. Le speranze di Erika, il suo desiderio di capire si sono intrecciati ai ricordi di Piero e alla memoria dell'Olocausto, dando vita a un'amicizia che va oltre il tempo e le generazioni. Con la prefazione di Walter Veltroni. Perché leggerlo in classe Un significativo esempio di incontro tra generazioni, la profonda amicizia tra una giovane scrittrice e un anziano signore: sopravvissuto alla terribile esperienza di Auschwitz, le consegna il ricordo di quei drammatici eventi. Per far sì che non vada perduta nei ragazzi di oggi la memoria di uno dei momenti più duri della nostra Storia. Estratto di lettura Scarica le prime pagine del libro
Luisella Marzaroli
2 Dicembre 2019